Pubblicato da: pensierieperline | 24 agosto 2012

Wedding saga part 6 la cerimonia

ero li tra tutti gli invitati che aspettavano l’arrivo della sposa e non capivo cosa mi si diceva e cosa succedeva intorno a me… poi d’un tratto ritornai in me quando vidi la sposa avanzare e il prete che incalzava il fotografo perché gli avevo rapito letteralmente la sposa per farle le foto 😆
Sentii la mia amica che mi disse: “entriamo?” e così dissi:”entriamo
mi dimenticai di tutto quello che avevo pensato i giorni precedenti.. e il mio unico pensiero erano le fedi! le avrei dovute passare alla sposa durante la cerimonia…
Arrivai all’altare dallo sposo e dai suoi testimoni.. la prima cosa che dissi fu: “sono agitata“, lui per suo canto mi disse: ” non dirlo a me!” e in effetti cosa più stupida non potevo dire!
Ci girammo e le note della marcia nuziale iniziarono  a risuonare per tutta la chiesa.. in quel momento i rubinetti cercarono di aprirsi ma io da brava cacciai giù quelle lacrime che ingiustificate volevano uscire! ho sempre pensato “ma perché si piange ai matrimoni, ma che cosa stupida!” e poi… eccomi li mentre vedevo avanzare la mia amica farmi prendere dall’emozione…
Arrivò all’altare e dopo aver salutato il papà si sedette.. la chiesa era adornata di fiori gli stessi del nostro e del suo bouquet.. le damigelle avevano sparso petali di rosa bianchi sul tappeto rosso che era stato posato per l’occasione.. in quelle sedute di velluto rosso ad attenderci c’erano loro.. i libretti che la mia amica aveva confezionato.. uno per ogni invitato…

aprii il libretto e iniziò la cerimonia.. la tensione saliva sempre di più…
Per tutta la cerimonia rimasi impassibile.. cercavo di guardare il prete e nessun’altro… scorgevo di tanto con la coda dell’occhio il fotografo e l’operatore video insieme ad altri invitati che cercavano di rubuare qualche foto… poi venne il momento delle fedi…
totalmente agitata vidi la sposa che si alzò e mi fissò io le sorrisi e lei bisbigliando mi disse “le fediiiii” hahahah 😆 in quel momento afferrai il cuscino a forma di rosa dalle mani della mia amica e glielo porsi non proprio come avevo sperato!
Negli attimi a seguire il mio cervello divenne multitasking: pensai alla figura “fedi” appena confezionata ad hoc, alla tensione dello sposo che tremava sia con la voce che con il corpo, al prete, alla cerimonia…

Venne il momento della firma, il fotografo prese accordi con noi, affinché la foto venisse al hoc e non prendesse solo i nostri capelli (oddio per la scultura che avevo per me poteva andar bene anche la foto ai miei capelli :mrgreen: scherzo!) ma anche il volto di tutti i testimoni, qualche foto di rito in chiesa e poi dritti fuori dalla chiesa per lasciare gli ultimi attimi agli sposi…
Fuori imperversavano mille chiacchiere tutti sorrisi e ognuno aveva un conetto con il riso… tranne noi testimoni….
e così ben presto arrivo il riso anche per noi…
io essendo una femminuccia ce l’avevo rosa.. i maschietti verde acido 😀 questi erano i colori del matrimonio 😛
ed ecco il conetto 😀

Scelta la posizione strategica per il lancio del riso, con il sacrestano che iniziava già a lamentarsi del riso che sarebbe entrato in chiesa, c’era solo da attendere gli sposi che arrivarono dopo pochi istanti.. e la posizione si rivelo ben presto poco strategica visto che fui investita da una pioggia di riso insieme all’altra testimone.. unico vantaggio il riso a me si fermò in testa a lei nel vestito! 😆

Fatti gli auguri di rito e preso il fiocco per la macchina partimmo per le 2 ore di viaggio verso la location del ricevimento…
ah dimenticavo, un viaggio super rilassante e  appena salimmo in macchina lasciammo dei kg di riso sui sedili…. alla fine bastava scrollarsi un po’ 😛

to be continued…

Annunci

Responses

  1. Dev’essere un giorno indimenticabile 🙂
    Non oso immaginare se ci arriverò un giorno, e come…

    • si veramente indimenticabile…
      mah chi può dirlo, secondo me ci arriverai e poi sarò io a leggere la tua di saga 😀

      • Sììì, nella prossima vita ahahah

      • buuuuuu che prossima vita.. casomai io nella prossima o terza vita! hahahaha 😆

      • macchè!!!!!

  2. Bella cronaca penso che fino al taglio della torta ce ne saranno di post 😀
    Sai stò pensando a quanto riso avete lanciato, ho sentito dire che all’uscita della chiesa si lancia il riso perchè la nuova coppia ha smetterà di ridere visto i tanti problemi che gli aspettano, sarà vero?? 😀
    Ciao Lely, un abbraccio buon sabato 😉

    • No non sono poi tanti i post 😦
      Kg e Kg di riso!! c’era la macchina invasa dal riso.. secondo me un bel risottino alla milanese per 400 persone ci stava tutto!!
      Mah io da brava amica spero che i miei amici “novelli sposi” di problemi non ne abbiano… gli ho augurato ogni bene con un po’ di brindisi 😛 hahahah

      Notte Emilio

  3. […] Saga part6: la marcia nuziale suona e la tensione e l’emozione sale… leggete qui cosa è successo durante la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: