Pubblicato da: pensierieperline | 26 marzo 2012

so this is love?… #2

Tornando agli sproloqui in tema “amore”… ecco si pensa che crescendo l’età dell’adolescenza la si passi allegramente o no? eppure in questo periodo ho toccato con mano che le cose non sono affatto così.. vi riporto “brevemente” (si fa per dire)  il caso…

Persona che non vedi da tantissimo tempo, decidi di prenderti una pausa e andare a bere un caffè con lei (ecco se poi dal caffè si passano le ore a parlare è un’altra cosa) e davanti a quel caffè recuperi il tempo perso… poi d’un tratto la conversazione si sposta sul lato affettivo e diventa una comunicazione a uno ovvero tu ascolti e lei parla parla parla parla e paaaaaaarlaaaaaa tenti di dire la tua ma vieni coperta dal resto del suo discorso e così diventi una semplice ascoltatrice…

ma cosa c’entra tutto questo con l’adolescenza?! ebbene c’entra per la qualità del racconto;  si da il caso che la persona che hai di fronte sia anche lei singles e che non si dia pace nell’esserlo (per fortuna io ho acquisito una certa “pace dei sensi” 😆 ) tant’è che esordisce affermando “mi sono innamorata” e allora tu desti lo sguardo pensando a chissà quale belle nuove e sproni la persona a dirti di più (semplicemente quello che l’interlocutrice voleva!) ed è qui che capisci che le cose non “vanno” come devono andare …. “si, mi sono innamorata!! ma lui non lo sa
-__-” eccoci!! che poi io mi chiedo come mai lui non lo sai mai!! hahahah morale dal racconto viene fuori che la persona che non lo sa è in realtà un dipendente di un noto supermercato e che la persona innamorata ha preso a far spesa anche 3 volte al giorno solo per vederlo…  solo per sentirlo parlare 😕 così si sa, la curiosità è donna e domando: “ma cosa ti piace di lui?” e quiiiiiii cadono tutte le aspettative, S. mi dice: “ah, ma non è bello!! anzi se devo essere sincera è anche bruttino per i miei gusti..però non so.. ha quel non so ché che mi ha attirato già da subito… e poiiiiii è l’unico gentile con me.. posso chiedergli di tutto e lui mi aiuta… dal prodotto che manca.. alla scatola di pasta che è sempre lassù in alto e che, nonostante i tacchi, io non arrivo mai a prenderla!” ma ora mi chiedo: “si può che tutti hanno sempre quel non so ché.. e che sarà mai quel non so ché?!?! 😀” ma soprattutto: “un dipendente non è di norma gentile con il cliente?
così arriva ben presto l’apoteosi, dopo che sono riuscita a dire: “ma alla fine glielo hai detto?” vengo a sapere che per mesi e mesi è andata avanti questa cosa fino a quando una mattina S. si è svegliata con l’idea “ora lo invito per un caffè” ( <—- ah il classico caffè!ne so qualcosa!!)
… e ora viene la catastrofe (perché si sa in ogni “storia di amore” c’è sempre la catastrofe)
Preso il coraggio che serviva S. varca la soglia del supermercato quando si accorge che lui non c’è… esce con i soliti 3 prodotti e così capita per giorni, fino a quando viene a sapere la parola tanto brutta “trasferito in altra sede”… qui crollano tutti i castelli… tutte le aspettative fino a quando grazie al malefico strumento quale è un noto social network viene in possesso di una chance per rintracciarlo.. e qui finisce il suo racconto con la domanda: “cosa dici lo aggiungo come amico? e gli chiedo di prendere un caffè?
io penso di aver fatto una faccia strana delle mie.. perché vengo ben presto richiamata alla risposta…
ma ditemi voi, a me sembra una situazione da “asilo” o non trovate?! ovviamente “l’omino del cervello” della Lely era combattuto nel cercare la giusta risposta… fino a quando ho trovato quella che sembrava la più diplomatica “ma S. secondo te, se ti arrivasse la richiesta di amicizia di una persona che non conosci che ti invita anche a prendere un caffè.. come reagiresti?” la risposta di S. è stata più che esaudiente “ah, ma io non rispondo mica a queste cose.. mica che sono maniaci!” poi l’espressione che ha assunto è stata una cosa indescrivibile non so se era più triste o amareggiata…
Volete sapere come si è concluso poi il famoso caffè? con lei che mi diceva “mah se hai altri consigli per questa situazione chiamami… al massimo provo a contattarlo col social!” e li ho capito di aver parlato ai 4 venti… -__-” non so magari sono io quella che sbaglia;  ma ecco nonostante avesse 2 anni in più di me ne dimostrava in maturità almeno 13 in meno… che l’amore ci riduca anche “adolescenti” oltre che a farci perdere la lucidità, a farci creare castelli che in pochi secondi crollano ( un po’ come il castello di carte), a darci una dose di “super felicità” e a stamparci in viso un sorriso da far invidia ai sofficini… non c’è che dire quando uno è innamorato lo si vede eccome se lo si vede!! un po’ come se avesse una specie di aura che risplendesse rispetto a tutte le altre…

e voi cosa ne pensate dell’amore?! che idea avete?! mi piacerebbe leggere i vostri pensieri 😀 poi la primavera ora la fa da padrone quindiiiiii siete anche più facilitati 😀 se non altro sono anche curiosa di sapere una cosa : “voi di tutta questa storia che idea vi siete fatti?:mrgreen: e ho fatto bene a rispondere così? anche se poi non sono stata ascoltata 😆 ecco! mi sa che in amore siamo anche sordi oltre che ciechi!! 😀

Manca ancora qualche puntata e poi il “supplizio”, nel leggermi,  per la categoria Amore per un bel po’ sarà rimandato 😆

Annunci

Responses

  1. Cara Lely, l’amore è l’amore e alle volte fa diventare altro che adolescenti. Quindi non c’entra la maturità, secondo me, ma l’essere in quel momento persi per qualcuno ed io spero mi capiti anche a 80 anni. E allora si fanno le cose più strane, tipo quelle che ha fatto la tua amica. Pensa che io una volta ho mandato un telegramma ad una donna appena conosciuta che era partita in vacanza, all’albergo dove alloggiava, con scritto soltanto: Arthur.
    Una pazzia un po’ da megalomane, è vero, ma credimi, ha fatto il suo effetto. 🙂

    ‘nnagg… numero 21!!!

    • Quindi in sostanza ho fatto male a “distruggere” le aspettative di S. rispondendogli così :-S
      anche se ho idea che prima o poi clicchi su “diventa amico” e mandi quella agogniata mail di invito per il caffè 😀
      Non so ma ecco pensavo, che vista la sua risposta alla mia domanda, e quindi alla sua reazione se la situazione fosse stata invertita, di averla consigliata bene.. ma oddio mi rendo conto che ne ho di cose da imparare prima di dispersare certi consigli!!
      Qui:https://pensierieperline.wordpress.com/2011/06/20/ci-si-puo-innamorare/
      mi chiedevo della maturità dei sentimenti… ecco è in queste occasioni che sento di non essere ancora matura 😕

      Tornando a quello che mi scrivevi… eh urca non direi proprio appena conosciuta sapevi già un bel po’ di cosette visto che sei riuscito a mandargli un telegramma in vacanza 😀
      A volte ci scervelliamo cercando le parole più romantiche che ci possano essere, spesso le rubiamo ad altri, ma in fondo non ci accorgiamo che anche in una sola parola ci può essere tutto il sentimento che possiamo descrivere in altrettante 100
      Chissà se capiterà anche a me una cosa simile?!? 😛

      ‘nnaggia 22 :mrgreen:

      • Ma sai, la maturità nei sentimenti può esserci in un rapporto che dura negli anni, ma quando ci s’innamora, è un po’ come ripartire da zero. D’altra parte è naturale che sia così, ci si lascia andare, ci si sente diversi, a volte anche più belli dentro e fuori e anche gli altri ti vedono diverso. L’amore, quando c’è, fa fare delle cose pazze, impensabili e quando poi le rivedi con gli occhi del ricordo, dici: ma, ero diventato matta/o??? 🙂

        Non so se la tua amica sia innamorata oppure no, può darsio che abbia ragione Eleonora, può darsi che sia solo un’infatuazione, ma in ogni caso, perché non viverla?

        Sì, lavevo conosciuta ed ero stato con lei un paio di volte a cena, e sai com’è, le donne parlano, parlano, parlano… 🙂

        ‘nnagg… numero 22!!! 😆

      • Aaaah ecco come mai quando sono ripartita da zero mi sembrava di non aver mai imparato “la lezione” 😛 perciò non sono io che di colpo sono diventata “tarda” ma appunto ogni volta c’è una lezione diversa! e io che pensavo che avrei acquisito la chiave “del successo” nel breve periodo!! hahahaha
        Restando seri, concordo con te su quello che mi dici, ovvero sul fatto di lasciarsi andare sulle varie pazzie che l’amore ci fa fare e di come ci trasformi.. e hai anche ragione.. una volta che passa e ci vediamo con occhi diversi il primo pensiero che ci viene in mente era proprio “ma ero io?!?” “ma ero diventata/o matta/o?” 😀 penso che questo sia l’aspetto più bello di questo stupendo sentimento *___*

        Ma secondo me, poteva anche essere innamorata.. oddio sarà pur partita con un’infatuazione poi secondo me (visto da come me lo diceva e da quanto tempo andava avanti la cosa) deve aver maturato dentro di se un’idea/ un castello tale che poteva essere facilmente scambiato per amore ovviamente da parte sua!! lui in tutto questo è l’estraneo di tutto.. a meno ché lei non abbia fatto trasparire qualcosa (ma questo non lo so perché non andavo di certo a far la spesa con lei!! hahahah ).. e in questo caso se lui non ha avuto occasione di farsi avanti beh..o forse era perché non le interessava..?!?!? dai a me salterebbe la pulce al naso se vedo una persona 200 volte al giorno nel supermercato, se chiede sempre a me, se viene in cassa sempre da me.. o no? boh poi magari sono io che la penso così 😀

        e lo so che noi donne parliamo parliamo… poi se l’uomo ci interessa mi sa che esageriamo proprio!! hahahah
        😆

        ‘nnaggia 23! 😛

  2. Sai, non sono sicura che questo si possa chiamare amore… Più che altro infatuazione, mista ad idealizzazione (cioè, non lo conosce mica, è pur sempre un estraneo su cui magari ha trasferito i suoi ideali di persona fantastica).
    E’ così che si comincia a diventare stalker! Ahahahah

    • hahahhahaha sai che lo stesso pensiero mi era passato di mente anche a me… quando mi ha salutata dicendo che al massimo provava a contattarlo tramite social…ma ecco ridiamoci su!! 😀

      Beh oddio forse ho esagerato a definirlo “amore”… quindi la pecca va a me in questo caso.. però ecco da come mi parlava sembrava già proiettata in un futuro con lui anche se 😆 non le piaceva fisicamente ma aveva quel non so ché che l’attirava hahahahha
      Forse ora che ci penso la mia risposta non è stata del tutto sbagliata perché forse inconsciamente tramite quella risposta volevo proteggerla da una papabile delusione…
      che non conosca proprio niente di lui beh… non è proprio così… sapeva giusto qualche informazione e tramite quelle è riuscita a rintracciarlo sul social.. ora ho idea che se questo fantomatico principe azzurro ha il profilo pubblico beh ne sappia più di sua madre (madre del principe azzurro si intende)!! 😆 <— e se è così… oddio ho una amica stalker!! 😕

      • Ma sai, io parlavo dalla mia prospettiva e io sono una che non ha mai fatto il primo passo. Più che altro perchè non sono mai stata io a provare interesse per prima, nei confronti di quelli con cui sono stata. 😛

      • è giusto sentire tutte le campane 😀
        questa prospettiva non l’avevo considerata.. sarà che la maggior parte delle amiche sono “stalker” 😆
        Solo una volta mi era capitata una domanda diversa dalle solite, fatta da una mia ex amica .. aveva due ammiratori e non sapeva chi dei due scegliere alché di punto in bianco mi dice “Lely tu chi sceglieresti?” 0.0 come se fossimo in un negozio di vestiti e mi si chiedesse “quale mi sta meglio?” 😕

      • Oddio, quello è sconvolgente ahahaha

      • Dovevi vedere la mia faccia quando ho sentito la domanda!! 😀
        però dai una risposta politically correct l’ho trovata! 😀

  3. Leggendo il post ho immaginato me stessa a quel tavolino ad ascoltare ed annuire come una sciocca, mentre in cuor mio penso che tutta questa storia mi appare come la classica commedia americana da teenagers in pena d’amore…
    …so this is love? No, no e no. E’ amore quello per una persona con cui non hai scambiato altre parole se non: “quant’è?” “hai spicci?” “un attimo, ora controllo…”????

    • hahahah la classica commedia da teenagers in pena d’amore!! urca sta a vedere che gli autori di queste commedie mettono delle cimici sotto ai tavolini del bar?!? :mrgreen: se vedo la storia in tv/cinema so da chi si sono ispirati e allora siiiiiiiii vado a chiedere i diritti!! :mrgreen:

      hahaha io aggiungerei in più alle frasi da te citate “hai la tessera?”<— eh questa frase la dicono in tutti i supermercati!! e poi vogliamo scordarci il prezzo?!?! chissà magari questo fantomatico cassiere aveva la voce sexy e la mia amica ha preso una cotta solo per come gli diceva quanto doveva pagare!! hahahahah

      • O magari le passava in cassa dei prodotti gratis… No scherzo dai 😛 Ma alla fine lo ha più contatto sul social network? sapeva il suo nome e cognome?

      • Sapeva il suo nome, ovviamente il posto dove lavorava e il luogo di residenza.. poi ha buttato in pasto i dati su internet e spulciando spulciando lo ha trovato! così ora sa anche il cognome… e non oso immaginare quante altre informazioni -__-”

        Secondo me è sprecata come impiegata dovrebbe aprire un agenzia investigativa!! :mrgreen:

  4. Avrei fatto la stessa cosa… Provare a contattarlo.. 🙂
    Forse ci si crea un castello che non resterà mai in piedi… Ma se invece avesse potuto restare in piedi e noi, per paura o imbarazzo, non avessimo provato a costruirlo?!?
    Meglio vedere il castello crollare a causa di un suo NO piuttosto che vivere con il rimorso di non averci provato e il dubbio di come sarebbe potuta andare….

    • in sostanza.. tentar non nuoce al massimo è un No e si riparte con un altro cassiere!! hahahah
      Alla fine un No ancor prima di iniziare non è un No a storia iniziata quindi si soffre anche meno oppure non si soffre affatto! (bisogna un po’ vedere da quanto siamo presi dalla persona)…

      Mi sa che la prossima volta ti porto con me quando ho di queste “reunion”…
      sai tu consigli (convinta di aver dato quello che secondo te è il più giusto) ma poi ripensando a tutto a mente fredda ti assalgono i dubbi su “avrò consigliato bene?” sopratutto quando si tratta di sentimenti…

  5. In queste occasioni la maggior parte di noi ragionerebbe come un’adolescente. Chissà magari la tua amica (se lo contatta) riesce a avere una risposta postitiva da questo tipo, ma dovrebbe anche pensare che questo forse è sposato o fidanzato, quindi i suoi pensieri potrebbero andare in fumo come quando ha ricevuto la notizia de trasferimento.

    • anche tu sei per il tentar non nuoce 😛
      ma guarda mentre mi raccontava io l’ho fermata ad un certo punto dicendogli “ma se poi è fidanzato/sposato??” e lei con gli occhi sbrilluccicanti “ma questo non è un problema… ho letto il suo profilo ed è singlesssss” ora la mia faccia era -__-” come ci si fa a fidarsi ciecamente di quello che uno scrive su un profilo.. potrebbe anche divertirsi a giocare sul suo stato… un giorno sono singles, l’altro vedovo e quello dopo sposato!! :mrgreen: o sbaglio? però questa considerazione me la sono tenuta per me… mi sa che avevo già fatto troppo la bastian contraria :mrgreen:

  6. Ciao Lely, un salutino, buona giornata 🙂

    • Grazie e ti informo che la giornata è stata ottima!!

      Io voglio strafare 😆 e ti auguro Buon week end!! :mrgreen:

      • Buon week end a te 🙂

  7. […] Eccoci al penultimo “capitolo”… di questo filo di elucubrazioni in tema “amore” (giusto per riempire un po’ questa categoria) se vi siete persi qualcosa… beh ecco la prima parte e la seconda […]

  8. […] “saga”… Se vi siete persi le puntate precedenti beh le trovate qui: #1      #2      […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: