Pubblicato da: pensierieperline | 1 marzo 2012

Telaietto artigianale :-S

Forse questo è l’ultimo post riguardante la “stagione invernale” e quindi le mie “pecore” 😀
Viste le temperature di questi giorni la Lely inizia a svernare e a colorarsi partendo dai vestiti  fino al quel poco di make-up che usa… oggi ad esempio ho abbandonato quella combinazione di ombretto beige e prugna per dar spazio al rosa e lilla.. mi sento un po’ fuori coro forse perché non sono più abituata a questi colori “accesi” e quindi….
ma a parte questo volevo parlarvi di un progetto che ho iniziato ormai mesi fa e di cui non vi ho ancora resi partecipi…

Durante la mia febbre lanifera mi sono imbattuta nell’esistenza dei telai per lavorare la lana.. in questo caso non mi riferisco a questi (che usava mia nonna per fare anche i tappeti ) ma ben si a questi qui..
Facendo un passo indietro durante le mie ricerche ho avuto modo di capire cosa fosse quella specie di cornice chiodata che fin da bambina vedevo in cantina…“mamma cos’è?”“è un telaio che usava papà da giovane?” …. “papà come si usa?”“figlia mia ne son passati di anni… non mi ricordo più… so solo che ci facevo dei centrini… delle coperte… la mamma dovrebbe avere ancora qualcosa nel cassetto in sala…” e così vedevo quelle “meraviglie” e non sapevo mai come si facessero!! poi quel famoso giorno mi sono imbattuta in un sacco di siti e blog che mostravano i lavori e il procedimento per realizzarli… e ho iniziato ad approfondire la cosa…
Poi a dicembre alla fiera dell’artigianato mi sono imbattuta nello stand del Filo di Arianna dove ho comprato un set di telaietti quadrati e uno tondo…
Utilizzare questi telaietti è divertentissimo!!! sono semplicissimi da usare.. basta semplicemente “arrotolare” il filo tra i vari “pioli” e fermarlo negli incroci con dei “nodi”… cosa si può realizzare con essi?!
mmmmmm vediamo cosa mi trova google 😀 http://www.mariagio.it/cont/passioni.html e questo è solamente l’inizio.. un esempio di ciò che la vostra mente e creatività unita alle vostre mani può dar vita 😀

Tornando al discorso iniziale e quindi all’altro tipo di telaietti (mamma mia non avete idea di quanti ce ne siano!!) ho deciso che stavolta l’avrei costruito da me il telaio!! 😀 un po’ perché non riuscivo a reperirlo e un po’ perché era da tempo che volevo fare qualcosa di “più manuale” … così ho contattato una esperta in questo!! ovvero la mia vicina/Amica di blog Flavia 😀 L’ho inondata di domande lei è sempre stata gentilissima e mi ha risposto a tutto dandomi dei consigli preziosissimi… e così è iniziato il mio progetto “costruiamo il telaio circolare”…
Lo volevo abbastanza grandicello… avevo in mente qualcosa (che non vi svelerò certo ora!!) e perciò ho iniziato a procurarmi il materiale che mi occorreva…
un bel pezzettone di cartoncino (con cui ho creato la “base” del telaio) del fil di ferro abbastanza spesso (con cui ho creato parte dei pioli.. già parte, perché avete idea di quando sia un lavoraccio tagliare del fil di ferro tanto spesso?! tanto più spesso è il filo tanto più difficile e doloroso sarà tagliarlo… così anche se chiesi aiuto al papy-braccio di ferro lui si rifiutò perché ormai era stufo di vedere la casa piena di progetti della figlia lasciati a metà.. allora alla fine ho ripiegato per gli stuzzicadenti anche se non sono proprio l’ideale visto che essendo “ruvidi” potrebbero rovinare un po’ il filato) e in ultimo tantissimo scotch e colla vinilica con carta da cucina/fazzoletti di carta… Siiiiiiii mi ha aiutato anche Giovanni Mucciccia per la realizzazione di questo telaio!!

Dopo aver preso le misure ho tagliato il cartoncino al quale ho fissato con dello scotch tutti i “pioli” del telaio inseguito ho chiuso i lati del cartoncino formando così il “mio cerchio”.. per rendere tutto rigido e “stabile” ho passato su tutto il cerchio la colla vinilica diluita con acqua e la carta da cucina(fazzoletti di carta) proprio come da ricetta di Mucciccia :mrgreen:
Così “bagnato” il cerchio era abbastanza molle e inconsistente perciò sono riuscita a modellarlo come volevo dandogli la forma di un cerchio perfetto!! ero soddisfatta di me stessa.. ora non mi restava che aspettare almeno 2 giorni affinché il tutto si asciugasse benissimo.. ho cercato quindi un angolino riparato dove riporre al mia creazione… e poi è successo il patatrack!

Ebbene stavolta la colpa è del mio papy… Ero andata in università quel giorno, prima di uscire di casa avevo dato uno sguardo al mio telaietto e avevo constatato che era ancora umidiccio…. e così mentre io ero in università il papy accidentalmente prese dentro la mia creazione… all’inizio (secondo racconti riportati dalla mamy) andò su tutte le furie… “ma è mai possibile che tua figlia dissemini casa con queste cose qui… ogni giorno fa sempre qualcosa di nuovo!! aaaaaah almeno non le mettesse in mezzo ai piedi!!” ma guarda che non era in mezzo al passaggio” ” si va beh! dagli sempre ragione..!”  …. dopo interminabili minuti in cui il papy era seduto sul divano a guardare la tv tutto fumante di rabbia… mamy confessò che si alzò dal divano si recò verso il telaietto e iniziò ad armeggiare… poi tuonò: “L!!! vieniiiiiiiiiiiiiiiiii… tu ti ricordi com’era?!? aiutami a sistemarlo prima che torni..”
Quando tornai a casa mamma mi fermò e mi disse: “non c’è bisogno che vai a sentire se il telaio è asciutto… ci ho già pensato io… è ancora bagnato.. magari domani… 😆 “ e così per 3 giorni.. quando poi scoprii che il mio telaio non era più circolare.. che aveva avuto un incidente… insomma era già troppo tardi perché si era solidificato era bello resistente perciò era impossibile sistemarlo e lo tenni così!
lo so è bruttissimo fa paurissima.. ma la colpa non è mia!!!

dopo l’orrore per questa visione vi lascio con una foto che era rimasta nella macchina fotografica…. una CanCan che mi ero dimenticata di mostravi….


e non potevano mancare qualche link a dei tutorial trovati in rete.. chissà mai che la lanite-telaite contagi anche voi 😛

Buona giornata

Lely

Annunci

Responses

  1. Aaah, questo post lo stavo aspettando!!!! 😀
    Innanzitutto devo dirti che è stato divertentissimo leggere quello che hai scritto..certe situazioni somigliano alle mie in modo impressionante!! Ora posso darti ufficialmente il benvenuto nel club dei telai, anzi nel tunnel senza fine, perché davvero ce ne sono tanti!
    Hai fatto veramente un ottimo lavoro. Bravissima!! (qui ci dovevano essere gli applausi come sottofondo…usa l’immaginazione..)
    Non ti preoccupare se il telaio non è perfettamente tondo, non credo che qualunque cosa tu voglia fare ne risentirà. Nemmeno il mio lo è. Soprattutto dopo averlo usato non è più lo stesso, poverino!
    Poi, aspetta un attimo: ultimo post riguardante la stagione invernale??? E quello che vuoi fare col telaio non ce lo mostri??
    P.S.: Dai, non andare in giro dicendo che sono un’esperta…magari ci credono davvero! 🙂
    Buon lavoro!! 😉

    • aspettavi da mesi e mesi .. povera Fla!! però dai è arrivato *__*

      Mah ti dirò più scopro news sui telai, lavorazione e punti, più ho voglia di provare!! e il tempo però non aumenta mai perciò di conseguenza si allunga la lista dei lavoretti da sperimentare…

      *_____* se mi dici che ho fatto un ottimo lavoro vuol dire che è vero!! mi fido del tuo parere.. quindi l’incidente del papy non ha influito poi molto… oh per fortuna!!! anche perché poi aveva un po’ di sensi di colpa per “avermi rovinato” il telaio… 😆
      Speriamo che con l’utilizzo assiduo non si deformi pure il mio 😛 alla fine con quell’impasto “mucciaccia” dovrebbe resistere abbastanza… almeno spero!

      Daiiiiiiii mi consolo sapendo che non sono l’unica “artista” incompresa in famiglia… hahahah si lamentano sempre del “mio disordine creativo” però almeno poi a lavori terminati mi fanno i complimenti, se poi son di parte non lo so 😛 però fa piacere essere gratificati 😀

      Siiiiii mostrerò il lavoro semplicissimo che ho fatto!! 😀 speriamo sia all’altezza 😛

      PS: ma io lo dico perché lo penso veramente!! 😀 ihihih al massimo ti ritroverai un sacco di mail di persone che ti chiedono consigli come la sottoscritta 😛

  2. Ahahah io sono immune a queste “malattie” artigianali! Sono un’impedita cronica… -.-

    • eppure secondo me con le mani sporche di carta e colla vinilica ti divertiresti pure te 😀

      Io all’inizio ero presa male perché stavo sporcando tremendamente in giro (ovviamente avevo protetto il piano di lavoro) poi non so mi son sentita di colpo bambina e mi son lasciata andare divertendomi un sacco!! hahahahah

      • Ahahaha no, io non amo molto impasticciarmi le mani! In cucina faccio infatti molto uso di posate e strumenti vari; nei casi in cui questo non è possibile…cambio ricetta! 😛

      • …. ehm…. a dir la verità pure io non sono molto da “impasticciarmi” però quando mi prende questa “Lely bambina” lascio tutto alle spalle e mi diverto!!

        Io in cucina non sono bravissima… quando cucino tiro in ballo un sacco di cose e ogni due per tre sono li a lavarmi le mani hahahah però dai non è mai morto nessuno di tutti quelli che hanno avuto il privilegio, ehm diciamo disgrazia, di assaggiare qualcosa cucinato da me 😆

  3. ‘un ci ho capito nulla. Fai lezioni serali di ripasso generale di punto e croce intelaiato? 🙂

    Io posso solo il martedì e il venerdì, dalle 20.00 alle 22.00, può andar bene anche per te? 🙂

    • ho messo troppa “carne” al fuoco mi sa… 😀
      Ceeeeeeerto che faccio lezioni serali!!! e poi per l’Arthur questo ed altro!!! 😀
      Hai detto martedì e venerdì?? bene!! segnato sull’agenda … 😀 e ora non puoi sottrarti alle lezioni della Lely hahahahaha ( <– suona un po' come una minaccia mi sa -__-" ) 😆

  4. Hai tanta pazienza e non so come ci riesci 😀
    Sinceramente apprezzo molto quello che fai perchè si vede che ci metti la passione 😉
    Contagiato? Non credo anche perchè non ho molto tempo!
    Buona giornata carissima Lely, un abbraccio!

    • Grazie Emilio *___* in questo hobby la pazienza non mi manca e hai ragione!! mentre in altre cose la perdo facilmente… però è un aspetto sul quale sto lavorando 😀
      Sono contenta che i “miei esperimenti” ti piacciano… mi hai fatto un complimento bellissimo!!! *_____* va che poi divento rossa 😛

      ‘naggia questo tempo che scarseggia sempre.. sai che però ti ci vedrei bene la sera tra una cosa e l’altra intrecciare la lana col telaietto 😀

      Buona settimana Emilio!!
      un abbraccio

      Lely

      • Ma no dai, sei diventata rossa?? 😀
        I complimenti credo che te li meriti tutti 😉
        Un abbraccio a te!

      • Certo, si siiiiiiiiiii rossa pomodoro!! altro che blush!!! 😆
        *____* grazie Emilio 😀 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: